L'Italia nel piatto. Un viaggio culinario alla scoperta dei piatti e delle ricette più gustose della nostra penisola.

Crespelle alla fiorentina

Crespelle alla fiorentina

Le crespelle sono uno dei piatti classici della cucina fiorentina e toscana, facili da preparare e con pochi ingredienti facilmente reperibili.

Carina non conosceva le crespelle e dopo aver assaggiato quelle di mia mamma (per la prima volta!) non le ordina più al ristorante: mangia solo le sue o le mie. Quindi siete avvertiti, con le crespelle farete sicuramente un’ottima impressione con una persona a voi cara!

 

PDF, ricetta, button, peopling verde
SCARICA LA RICETTA

 

crespelle ricetta

Ingredienti per due/tre persone:

  • 300 gr. di ricotta fresca di pecora
  • 150 gr. di spinaci
  • 100 gr. di farina
  • 3 uova
  • 2 bicchieri di latte
  • 2 cucchiai di conserva di pomodoro
  • 2 cucchiai di Grana Padano o Parmigiano Reggiano grattugiato
  • besciamella (burro, latte, farina, noce moscata, sale e pepe)
  • olio extravergine di oliva
  • sale

 

Le frittatine

 

Sbattete le uova e a poco a poco unite il latte, il sale e la farina (che avrete precedentemente setacciato) e mescolate il tutto con la frusta fino a formare un composto omogeneo. Scaldate una padella con un filo d’olio d’oliva e fate, con il composto appena preparato, quattro frittatine che non dovranno essere troppo spesse. Appena indorate toglietele dal fuoco e fatele raffreddare.

 

Il ripieno

 

Preparate il ripieno per le crespelle cominciando dagli spinaci che dovrete lessare per una ventina di minuti. Una volta raffreddati mescolateli alla ricotta e aggiungete un pizzico di sale fino a formare un insieme omogeneo. Ponete ora il ripieno al centro di ogni frittatina formando una striscia dall’alto verso il basso ed arrotolatela, ponendole poi in una teglia rettangolare una accanto all’altra.

 

Il gran finale

 

Preparate la besciamella e con essa ricoprite le frittatine, dopodiché irroratele con la conserva e spolveratele con il formaggio grattugiato. Infornate a forno già caldo a 200 gradi per venti minuti o comunque fino a quando non si sarà formata una crosticina dorata.

 

 

Buon appetito!

Ti piace il nostro post? Condividilo con i tuoi amici!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *